LIBRI NEL VENTO

La più grande storia mai scritta a Mendicino e dintorni

torna agli eventi

E'  stato necessario mettere assieme 23-24 capuzzelle, alcune scalmanate, alcune spietate, alcune spettinate, alcune riflessive, alcune flessibili.

E' stato necessario tenere a bada alcuni insegnanti; è stato necessario il biadesivo e sono tornate utili anche le manopole di due termosifoni; è stato necessario tenersi calmi al freddo e freddi al racconto delle storie vere di Jugale.
Hokusai ha fatto la sua parte; la storia della sua vita è servita da incipit e da stimolo, le sue opere hanno incuriosito ed appassionato, Mendicino si è avvicinata al Giappone.
Ecco i ragazzi si sono flessi, come veri giunchi calabrisi, sul mega foglio nella gelida palestra, Jole distribuisce pennelli e bicchieri neri ....

I fagioli guerreschi partono, nessun morto, nessun ferito, pioggia di legumi, un quasi profumo di povera cucina e storie antiche si ricordano con un sorriso.
I ragazzi della IIA del comprensivo di Mendicino, tutti piccoli Hokusai, hanno regalato al loro paese la più grande storia mai vista a Mendicino e dintorni, tanto grande che persino il vento ha avuto un moto di gelosia e di invidia.
Caro vento, mentre tu passi e giri il Mondo, la storia dei fagioli di Jugale resta lì, ben stipata dalla mega direttrice Assunta.

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Lo sfondo è un'opera di Mario Tata in esclusiva per librinelvento.it
realizzazione siti internet Matera