LIBRI NEL VENTO

Mi devi tre stagioni

torna agli eventi

 

Quando ti sei fatta trovare era d’estate, l’inizio di settembre del 1997, e quindi ci dovevi ancora almeno tre stagioni.

I nostri patti erano silenziosi, veri, lo sapevamo solo noi due.

Dodici anni, almeno.

Invece ti fai prendere dalla fretta di quest’inverno piovoso, senza neve e te ne vai, mi muori.

MariaTeresa, la murgia ieri era piena di luce ed oggi ho sentito per te l’odore della primavera.

Dieci gatti ci hai regalato, mille corse sul piazzale, sorrisi aperti ed il piacere di trovarti festosa ad ogni rientro.

Ho avuto per quasi dodici anni l’onore di saperti amica.

Va bene! ti abbuono tre stagioni, raccontami – però - degli arcobaleni visti dall’alto.

 

Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Lo sfondo è un'opera di Mario Tata in esclusiva per librinelvento.it
realizzazione siti internet Matera